Regolamento Nido

REGOLAMENTO DEL NIDO


ART. 1 ISTITUZIONE


Nel Comune di Montichiari è istituito il Nido S. Giovanni Battista che persegue le finalità e opera nel rispetto delle norme di cui alle leggi nazionali nr 1044 del 06.12.71 e nr 891 del 29.11.77 ed alla legge regionale 1/86.


ART. 2: SCOPI


Il nido attua un servizio sociale di interesse pubblico che ha lo scopo di:

  • favorire, integrandola, l’opera educativa della famiglia;
  • promuovere il benessere psico-fisico del bambino;
  • realizzare una graduale e positiva socializzazione dello stesso.

Per fare ciò il Nido si avvale delle risorse professionali del personale educativo interno.


ART. 3: UTENZA


Il Nido è aperto ai bambini compresi tra 1 anno e i 3 anni.
Sono ammessi con precedenza gli utenti residenti nel Comune di Montichiari dando un’ulteriore priorità ai residenti a Vighizzolo, Ro, S. Giustina, Fascia d’Oro privilegiando la maggiore età ed eventualmente la data di iscrizione. Qualora il numero degli iscritti residenti sia inferiore alla capienza programmata sono accettate anche richieste di bambini provenienti da altri Comuni. Il Consiglio d’Amministrazione può stipulare idonea convenzione con i Comuni limitrofi al fine di garantire agli stessi la frequenza dei propri bambini.


ART. 4: SOGGETTI CON DISABILITA’


Eventuali disabilità fisiche o psichiche non possono di per sé costituire causa di esclusione dei bambini dal Nido.
L’inserimento dei suddetti viene deciso dal Consiglio d’Amministrazione su proposta del servizio sociale del Comune, il quale facilita i rapporti fra i servizi Socio-Sanitari e riabilitativi che hanno eventualmente in carico i bambini ed il personale educativo del Nido.
Nelle situazioni più gravi è possibile avvalersi dell’apporto tecnico operativo di personale specializzato. Su proposta dell’Equipe medica dell’A.S.L. il Consiglio d’Amministrazione, sentito il personale, può elevare il periodo di permanenza al nido di questi soggetti fino al compimento del quarto anno di età.


ART. 5: AMMISSIONI


Il modello per la domanda deve essere ritirato presso la segreteria dell’Ente e le domande debitamente compilate e firmate  devono essere presentate in segreteria dal 07.01 al 31.03 per la graduatoria dell’ anno scolastico successivo, domande pervenute dopo tale termine si riterranno valide per  il settembre seguente a quello a cui si riferiscono le domande presentate nei termini suddetti, solo qualora rimanessero dei posti disponibili verranno prese in considerazione.

L’iscrizione al nido comporta il versamento di un diritto di segreteria non rimborsabile pari a € 25= da versare direttamente in segreteria al momento dell’iscrizione stessa, ciò non costituisce garanzia di inserimento.


ART. 6: GRADUATORIA DI ATTESA


Qualora il numero delle richieste fosse superiore all’autorizzazione dell’ASL, si stenderà una graduatoria di attesa che tenga conto del luogo di residenza del bambino.

La procedura di ammissione è la seguente:

  • viene interpellato il primo in graduatoria,
  • qualora accetti sarà tenuto ad occupare il posto,
  • in caso di rifiuto sarà collocato in coda alla stessa e si procederà a contattare il successivo della graduatoria,
  • eccezioni alle modalità di inserimento di cui al presente articolo possono essere decise dal Consiglio d’Amministrazione in presenza di particolari necessità determinate da condizioni socio-economiche o familiari che possono trovare soluzione anche parziale con l’inserimento al nido. Dette necessità possono essere segnalate al Consiglio d’Amministrazione medesimo dal servizio sociale con apposita relazione scritta.

ART. 7: DECADENZA


Qualora il bambino non frequenti per un periodo superiore ad un mese senza adeguata giustificazione decade automaticamente l’iscrizione. E’ fatto obbligo alla famiglia di effettuare il versamento del contributo di frequenza relativo al periodo di assenza precedente la decadenza. Saranno dichiarati decaduti dal Consiglio d’Amministrazione, i bambini per i quali non venga versata per due mesi consecutivi la retta di frequenza,  casi particolari saranno esaminati dallo stesso previa verifica da parte dei servizi sociali.


ART. 8: RITIRO


Qualora i genitori intendessero ritirare il proprio bambino in via definitiva dal Nido, dovranno avvisare con un mese di anticipo. In caso di mancato preavviso saranno tenuti al pagamento di una retta aggiuntiva. Ultimo mese utile per effettuare il ritiro definitivo dal nido è il mese di aprile dando il preavviso entro il mese di marzo.


ART. 9: INSERIMENTO AL NIDO


L’inserimento al nido è obbligatoriamente graduale e articolato secondo modalità stabilite dal personale educativo e comunicate alla famiglia. In casi particolari, se necessario, verrà consultata l’equipe specialistica dell’A.S.L. ed il servizio sociale.


ART. 10: ORARIO


Il nido è aperto durante l’intero anno solare tutti i giorni lavorativi dalle ore 07.30 alle ore 18.00, escluso il sabato e la domenica. Resta chiuso il mese di agosto, per le feste natalizie e pasquali secondo il calendario annuale redatto dal Direzione Didattica di Montichiari. I bambini si considerano iscritti dal mese di settembre al mese di luglio.
E’ previsto il servizio parziale sia per il solo pomeriggio che per il solo mattino.


ART. 11: RICETTIVITA’


La ricettività è determinata dal numero di figure professionali messe a disposizione dell’Amministrazione dell’Ente, tenuto conto del rapporto educatrice-bambini stabilito dalle normative vigenti. In caso di presenza di un bambino con disabilità il numero dei bambini potrà essere ridotto.


ART. 12: ORGANIZZAZIONE


Il nido si articola in sezioni omogenee per età dei bambini (se il numero degli iscritti lo consente) ed al loro sviluppo psico-motorio. Detta articolazione non viene attuata rigidamente ma vengono promossi momenti di interscambio fra sezioni al fine di favorire la socializzazione fra i bambini stessi. L’attività di interscambio è gestita dal coordinatore e dalle educatrici.


ART. 13: COMITATO DI GESTIONE


Alla gestione del nido provvede lo stesso Consiglio d’Amministrazione dell’Asilo S. Giovanni Battista.


ART. 14: ASSEMBLEA DELLE FAMIGLIE


La famiglia è invitata a partecipare agli incontri assembleari organizzati dalla Scuola che si svolgono nel corso dell’anno. All’interno del Nido è previsto il Comitato dei Genitori e la Commissione Mensa a cui possono partecipare volontariamente 1 genitore rappresentante per ogni sezione e 1 per la mensa.


ART. 15: PERSONALE


Il personale educativo provvede al soddisfacimento delle necessità e dei bisogni del bambino curando in particolare:

  • l’attività socio-pedagogica e ludica,
  • l’alimentazione,
  • l’igiene personale e la vigilanza,
  • i rapporti con le famiglie.

Il personale addetto ai servizi assicura:

  • il riordino e la pulizia degli ambienti e delle attrezzature,
  • supporto nel momento dei pasti e dei cambi,
  • collabora se necessario con il personale educativo nelle attività educative del nido.

ART. 16: RETTE DI FREQUENZA


Le famiglie degli utenti del nido partecipano ai costi di gestione sostenuti dall’Ente mediante una retta da versare entro il giorno venti di ogni mese. E’ possibile effettuare il pagamento in contanti presso la Banca  BCC D/Garda filiale Centro Fiera di Montichiari. Le rette sono disponibili per il pagamento presso lo sportello bancario dal giorno dieci al giorno ventotto. La banca si riserva di applicare all’operazione una commissione bancaria.  Dopo il giorno venti viene applicata la mora di € 5. Qualora la retta rimanesse insoluta, verrà addebitata doppia il mese successivo con l’aggiunta della mora. Entro il giorno dieci di ogni mese verrà consegnata una copia della retta dovuta per il mese stesso. E’ possibile effettuare il pagamento tramite bonifico bancario intestandolo a “ASILO INFANTILE S.GIOVANNI BATTISTA C/O  BANCA BCC DEL GARDA FILIALE CENTRO FIERA DI MONTICHIARI IBAN IT 70 A 08676 54781 000 000  900154. La valuta per il  beneficiario deve essere  entro il giorno venti e nella causale mettere: “pagamento retta mese di………….e il nome del bambino”. Essendo l’importo mensile della retta fisso, potete sottoscrivere con la vostra banca un ordine di addebito continuativo per l’importo mensile della retta a partire dal mese successivo alla data di inserimento del vostro bambino fino al mese di giugno. A luglio si effettuerà il conguaglio annuale

L’importo delle rette è subordinato al servizio scelto come da tabella sottospecificata, il maggior importo per i non residenti è dovuto alla non erogazione del contributo comunale per i bambini non residenti a Montichiari.

Il pagamento della retta decorre dal giorno concordato per l’inserimento del bambino, qualora l’utente non si presentasse per qualsiasi motivo si applicherà quanto stabilito dall’articolo  18    “assenze”.

Durante il periodo di inserimento, anche se la permanenza al nido è limitata a poche ore si applicherà la retta intera. Saranno solamente scalati i pasti non consumati pari a € 1.00 per pasto.  

SERVIZIO PREZZI
RESIDENTI
Part-time mattino
(7.30 – 12.00)
305,00
Part-time pomeriggio
dalle 12.00/18.00
305,00
Tempo pieno
( 7.30-16.00 )
380,00
Tempo prolungato
(7.30 – 18.00)
440,00
NON RESIDENTI
Part.time mattino 396,00
Part-time pomeriggio
dalle 12.00/18.00
396,00
Tempo pieno 471,00
Tempo prolungato 531,00
Costo orario prolung. occasionale res. e non 3,00


PER I SOLI RESIDENTI NEL COMUNE DI MONTICHIARI: IL NUCLEO FAMILIARE CHE HA UN I.S.E.E. NON SUPERIORE AI € 20.000, HA DIRITTO AD UNO SCONTO MENSILE DI € 85,00 PER LA FREQUENZA A TEMPO PIENO E DI € 55,00 PER LA FREQUENZA PART-TIME. LA DIFFERENZA SARÀ INTEGRATA  DAL COMUNE DI MONTICHIARI.
Esoneri e deroghe a quanto previsto per la quantificazione della retta di frequenza possono essere stabiliti in via eccezionale dal Consiglio d’Amministrazione in casi di indigenza opportunamente segnalati dal servizio sociale mediante relazione scritta.


Art. 18: ASSENZE


Per le assenze sarà scalato un importo pari a €1,00 per ogni giorno di assenza eccetto il sabato e la domenica ed eventuali festività. Le assenze saranno conguagliate con retta di luglio. I giorni di mancata frequenza dovuti alle vacanze di Natale, Pasqua o altro stabilito dal calendario scolastico annuale non verranno scontati.


ART. 19: SERVIZIO MENSA


I pasti dei bambini vengono preparati giornalmente nella cucina interna della scuola ed i menù sono autorizzati ASL. Il menù sarà consegnato ad ogni famiglia all’inizio dell’anno scolastico. Si precisa comunque che nei casi di particolari allergie o intolleranze alimentari documentate da certificato medico saranno predisposti menù alternativi.


ART. 20: RAPPORTI CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE/ FAMIGLIA


Un membro del Consiglio d’Amministrazione sarà a Vs disposizione in segreteria il martedì  di ogni settimana dalle ore 15.00 alle ore 16.30, è gradito fissare un appuntamento con la segretaria.


ART. 21: TEMPO PROLUNGATO


Il servizio di tempo prolungato fisso è affiancato dal servizio prolungato occasionale studiato per coloro che saltuariamente avessero bisogno, in questo caso è indispensabile compilare, al momento della consegna del bambino, l’apposito modulo posto sopra gli armadietti, per consentire alle educatrici di organizzare il servizio.
Il costo è pari a € 3,00 all’ora e sarà conguagliato con la retta di luglio.


ART. 22: ENTRATA POSTICIPATA PER VISITE MEDICHE


Per visite mediche sono ammesse entrate posticipate massimo fino alle ore 11.00 previo avviso con le insegnanti.


ART. 23: RICONFERMA ISCRIZIONE


Ogni anno a gennaio si chiede la riconferma dell’iscrizione per l’anno scolastico successivo. Si dovranno versare in segreteria € 10,00 a copertura delle spese di assicurazione dei bambini (RC e Infortuni).


ART.24: MALESSERE O INFORTUNIO


In caso di infortunio verificatosi durante la permanenza del bambino nella scuola, la Direzione avvertirà tempestivamente la famiglia e procederà in base alla gravità del caso.
Secondo le indicazioni date dal servizio medicina di base, alle insegnanti non è consentito somministrare nessun tipo di medicinale ai bambini comprese le medicine omeopatiche, fermenti lattici, ecc. Qualora durante la giornata scolastica il bambino accusasse sintomi di malessere, quali febbre, dissenteria, vomito o altro, la famiglia sarà tempestivamente avvisata dalla scuola.

Il bambino potrà riprendere a frequentare solo quando sarà completamente guarito.